Scala di durezza delle mine

Scala di durezza delle mine

Una matita è un bastoncino di legno a sezione circolare o, più spesso, esagonale per facilitarne l’impugnatura. Presenta inoltre un’anima centrale detta mina.
La mina è costituita principalmente da grafite, una delle forme elementari in cui possiamo trovare il carbonio in natura, argilla, che ne migliora le caratteristiche meccaniche, ed acqua.
Aumentando la quantità di argilla dell’impasto otterremo delle mine più dure, mentre mine molto morbide sono costituite per la quasi totalità da grafite.
La durezza della mina determina quanto sarà scuro il tratto lasciato dalla matita ed il suo spessore.

Le matite con mina più dura lasciano un tratto chiaro e più sottile.
La matite con mina più morbida lasciano un tratto scuro e più spesso.

Per il disegno tecnico si usano abitualmente le mine dure per le linee di costruzione e le mine morbide per il ricalco delle linee di interesse del disegno.

La durezza delle mine è stata classificata nel tempo secondo diverse scale. Quelle comunemente utilizzate oggi per le matite in commercio sono due:

  • scala britannica che indica la durezza in lettere (H=hard, F=firm, B=black)
  • scala americana che indica la durezza in numeri.

Le due scale non sono indipendenti ma si sovrappongono nella zona centrale

Scala britannica e scala americana per la durezza delle mine

Nel disegno tecnico si usano tipicamente due tipi di matite, una dura (per i tratti fini e chiari) ed una morbida (per i tratti spessi e scuri). Di solito la scelta ricade sulle durezze 2H ed HB che sono un buon compromesso.

Matita 2H (dura, chiara, tratto fine).
Matita HB (morbida, scura, tratto spesso)

Come si vede facilmente dalla foto precedente, alcune case produttrici, per comodità, stampigliano sul lato della matita sia l’indice della scala britannica che quello della scala americana.

E’ possibile scaricare il pdf della scala di durezza delle mine cliccando qui. Scarica pdf…

Consigli pratici

Contrariamente a quanto si crederebbe, il tratto lasciato dalle mine dure, anche se più sottile e chiaro, risulta più difficile da cancellare con la gomma in quanto usando una mina dura si lascia un solco più profondo nel foglio e risulta più difficile rimuovere la grafite da questo solco. Al contrario, le mine morbide lasciano un tratto molto facile da cancellare nonostante sia più spesso e scuro.
Consiglio dunque, quando si usa una matita con mina dura, di non calcare troppo il tratto ma di applicare solamente una leggera pressione sul foglio, in questo modo sarà possibile cancellare facilmente eventuali linee errate.

La matita con mina più morbida invece tende a consumarsi più velocemente perdendo di conseguenza l’affilatura della punta. Una matita spuntata è meno precisa, dunque le matite con mina morbida vanno temperate più spesso.

Link di approfondimento

Come sono fatte le matite

Lega Nerd – La Matita

Storia della matita

Prof. Betto – La matita

Wikipedia – Matita

Wikipedia – Durezza delle mine

image_pdf

Leave a Comment

All fields are required. Your email address will not be published.